PREJUDICE, DIFFERENCE AND THE ROLE OF LITERATURE: KOSSI KOMLA-EBRI’S IMBARAZZISMI AS DECOLONIAL MODEL

  • Giovanna Sansalvadore University of South Africa
Keywords: Deconoliality, Kossi Komla-Ebri, Postcolonial Italian Literature, Short Stories

Abstract

Questo articolo analizza le due raccolte di racconti, Imbarazzismi e Nuovi Imbarazzismi, dello scrittore italo-togolese Kossi Komla-Ebri, con riferimento al dibattito decoloniale. L’immigrazione in Italia da parte dei cittadini di quelle che erano colonie introduce una molteplicità di nuove ‘realtà’. Raccontate dal punto di vista del migrante nero nei centri urbani italiani, queste ‘narrazioni flash’ espongono atteggiamenti razzisti latenti da parte degli italiani. I libri di Komla-Ebri sfidano l’eurocentrismo dell'establishment mostrando principalmente il punto di vista degli oppressi. In questo senso si può dire che i libri siano parte integrante del dibattito intorno a questioni di decolonialismo.

Published
2018-07-01
How to Cite
Sansalvadore, G. (2018). PREJUDICE, DIFFERENCE AND THE ROLE OF LITERATURE: KOSSI KOMLA-EBRI’S IMBARAZZISMI AS DECOLONIAL MODEL. Italian Studies in South Africa, 31(1), 135-157. Retrieved from http://api.org.za/index.php/issa/article/view/73